Aggiornamenti su DarkRP Italia: riassunto dei fatti


#1

Salve utenti, non sono solito scrivere annunci ma sfortunatamente Postino si è dovuto assentare per problemi personali, dovrebbe tornare in un futuro prossimo.

Bando alle ciance, vi scrivo per spiegarvi la spiacevole situazione creatasi con DarkRP Italia e Alpha-Gaming.

Come ben sapete, ultimamente i nostri server erano stati vittima di vari attacchi DDoS che avevano portato a un calo dell’utenza e un inattività globale sulla nostre piattaforme gaming, dopo numerose richieste da parte dell’amministrazione di AG per una fusione, decidiamo di accordarci per co-gestire un server DarkRP Italiano. Tutto questo era stato pensato per evitare situazioni spiacevoli del tipo, “Ah ma il server si deve chiamare così colì” ecc.

Una volta finiti i preparativi e le varie discussioni su come doveva essere strutturato questo nuovo progetto, incominciano i lavori. Viene scelto il DarkRP di FeFoX.pro come base vista la sua stabilità e lo scarso numero di bug.

Qua iniziano i primi problemi, noi di FeFoX.pro abbiamo un modo di lavorare molto preciso, gli aggiornamenti vengono implementati con calma e testati a dovere, il tutto per evitare il minor numero di frustrazioni ai giocatori a causa di eventuali errori cosa assai frequente con un gioco vecchio di 12 anni. L’amministrazione di AG si dimostra invece totalmente restia una progressione lenta dei lavori, preferendo un rilascio immediato del server (pieno di bug e senza i test appropriati) ovviamente degradando l’esperienza per tutti i coinvolti.

Nonostante questo, vista la buona volonta insegnata da me allo staff di FeFoX.pro e la speranza di una community unita, si decide di proseguire con questa collaborazione e si riescono a risolvere alcune divergenze a livello di chi deve scriptare e come proseguire i lavori.

Ma i problemi proseguono, sopratutto a livello di comunicazione. Avevamo creato un gruppo comprendente lo staff primario di entrambe le community in modo da creare una scaletta di sviluppo e in caso integrarla su trello come https://trello.com/b/c23ysQCA/fefoxprottt e https://trello.com/b/y8lnWT7j/fefoxprodarkrp sempre per mantenere tutto ordinato, pulito e garantire un lavoro svolto nel miglior modo possibile. Sfortunatamente il “capo” di AG afferma che “non ho mai fatto così, e la trovo una perdita di tempo” beh questo spiega come mai è stata scelto come base il darkrp di FeFoX.pro visto lo scarso numero di bug a differenza di quello AG.

Fino a che un giorno, viene comunicato a Postino, persona che si stava occupando della collaborazione: “Blaster vuole terminare questa collaborazione e desidera darvi un ultimatum”

I problemi elencati erano i seguenti:

1 La collezione devo averla io (Blaster Alpha)
Risposta

La collezione crediamo sia più efficente se la teniamo noi che ci stiamo occupando dello sviluppo, in modo da essere più veloci nell’aggiornare

2 I donatori non mi piace come sono strutturati
Risposta

E’ stata una delle prime cose sucui ci siamo accordati blaster, ti abbiamo spiegato che avevamo creato un solo gruppo per evitare situazioni pay 2 win e dare la migliore esperienza ai player evitando situazioni spiacevoli per chi non può donare

3 Ok ma comunque io non me la sento di collaborare, non mi fido di voi

Dopo questa risposta Postino sentendosi preso in giro decide di tagliare ogni ponte con AG.

Ora voglio dire una cosa, mi scuso con la community Italiana di GMod, abbiamo provato a unirci ma abbiamo sbagliato partner, AG è una community abituata ad avere un solo amministratore che faccia da giudice, giuria ed esecutore cosa che non si adatta al sistema democratico adottato in FeFoX.pro dove dall’helper all’Admin ognuno ha la possibilità di dire la propria per migliorare alla fine l’esperienza di voi, la community, le persone che rendono possibili realtà come la nostra di esistere.
Chiunque abbia donato durante il periodo “DarkRP Italia” avrà automaticamente il suo acquisto trasferito su DisagioRP oppure può chiedere i soldi indietro scrivendomi in privato il numero transazione PayPal. Vi ricordiamo che FeFoX.pro non è un entità nata per lucrare, i nostri bilanci sono pubblici e le vostre donazioni servono solo a mantenere le macchine e garantire lo sviluppo della piattaforma (Bilancio di Febbraio Bilancio community - febbraio 2018)

Quindi grazie, continueremo il nostro cammino da soli impegnandoci al 100% per garantirvi un esperienza di alto livello e mantenendo sempre una porta aperta per qualunque persona singola o comunità volenterosa di rendere GMod Italia un posto migliore.